Sostegno a chi è in difficoltà: a Siena ecco la “spesa sospesa”

Iniziativa di "Noi Siena" e Croce Rossa: chiunque va a fare la spesa può infatti lasciare all’uscita, in un apposito box, degli alimenti a lunga conservazione da donare a chi ha più bisogno. Hanno già aderito Pam, Carrefour, Conad e Penny

E’ partita anche a Siena, grazie al gruppo “Noi Siena” che fa riferimento a David Chiti e alla Croce Rossa Italiana, l’iniziativa della spesa sospesa. Chiunque va a fare la spesa può infatti lasciare all’uscita, in un apposito box, degli alimenti a lunga conservazione da donare a chi ha più bisogno.

I volontari della Croce Rossa Italiana di Siena si occupano di passare, una volta al giorno, a ritirare gli alimenti raccolti, mentre “Noi Siena” preparerà i pacchi alimentari che saranno consegnati settimanalmente dai volontari della CRI alle famiglie o alle persone singole bisognose su indicazione dei Servizi Sociali del nostro Comune sotto la supervisione dell’Assessore Appolloni.

All’iniziativa hanno già aderito Pam, Carrefour, Conad e Penny.  Qualsiasi altra attività alimentare può aderire scrivendo a [email protected]

 

Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau