Spaccio e consumo di stupefacenti alla stazione, denunciati due minorenni

La Polizia pizzica un albanese e un rumeno, acquistavano marijuana nel piazzale di Porta Siena

Due giovani stranieri, uno dei quali appena maggiorenne, residenti a Murlo, finiscono nei guai per consumo e smercio di stupefacenti. I ragazzi sono stati pizzicati dalla Polizia di Stato durante uno dei controlli mirati alla stazione ferroviaria di Siena e del centro commericale.

Durante il servizio, è stato notato un gruppo di ragazzi intento a confabulare nel piazzale del centro commerciale Porta Siena. Nella circostanza, i poliziotti hanno visto un movimento sospetto che ha fatto scattare un pedinamento verso due ragazzi. Gli investigatori della Squadra Mobile li hanno poi raggiunti ed identificati: due stranieri, un rumeno ed un albanese, residenti a Murlo.

I giovani, che mostravano evidenti segnali di nervosismo, incalzati dalle domande dei poliziotti, hanno poi consegnato loro un involucro contenente diversi dosi di marijuana, che avrebbero acquistato per uso personale poco prima. Per entrambi è scattata quindi una segnalazione alla Prefettura ed ora rischiano diverse sanzioni amministrative, tra cui anche la sospensione della patente.  Proseguono intanto serrate indagini da parte della polizia per individuare gli altri responsabili e stroncare, oltre al consumo, il giro di spaccio.

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau