Spesa e farmaci a casa per prevenire l’emergenza Covid-19: com’è stato organizzato il servizio nella AUSL Toscana sud est

Tutte le informazione sul servizio in Valdelsa, Amiata senese, Val d’Orcia e Valdichiana senese

È stato siglato, nell’ambito delle misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica del coronavirus, l’accordo per l’attivazione del servizio di spesa a domicilio nella zone distretto della AUSL Toscana sud est.

Si chiama spesa a domicilio ed è un servizio in favore della popolazione fragile che, in base a quanto previo dal DPCM 8 marzo 2020, è stata invitata a non uscire dalla propria abitazione e che a causa delle precarie condizioni di salute, di autonomia o di solitudine, non può provvedere autonomamente al reperimento di generi alimentari, non potendo contare su risorse familiari.

Le risorse, che provengono dal fondo assegnato dalla Regione Toscana alle Zone Distretto e alle Società della Salute, consentiranno anche nelle zone dell’AUSL Toscana sud est di organizzare il servizio di spesa a domicilio. Questo per far fronte alle richieste dei cittadini che non possano provvedere autonomamente al reperimento di generi alimentari e medicinali. Il servizio si pone come ulteriore misura a tutela delle categorie fragili, quelle che non possono cioè disporre di adeguate reti di supporto, anche a causa delle limitazioni poste dalle misure di contenimento del contagio da coronavirus.

Zona Distretto Alta Val d’Elsa

La spesa a domicilio dell’Alta Val d‘Elsa(che riguarderà alimenti, farmaci, pacchi alimentari), sarà a disposizione di anziani, adulti con patologie croniche o immunodepressi e nuclei familiari in temporanea condizione di fragilità residenti nei comuni di Casole d’Elsa, Colle di Val d’Elsa, Poggibonsi, Radicondoli e San Gimignano.

L’accordo siglato prevede che il coordinamento delle attività sia affidato alla Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa. A questa spetterà il compito di rapportarsi con i coordinamenti comunali e con le associazioni della zona che garantiranno la distribuzione delle spese a domicilio almeno una volta a settimana fino alla fine dell’emergenza.

Per accogliere le possibili richieste provenienti dal territorio, è a disposizione il numero di riferimento di zona 0577 917941, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 15. Le richieste dei potenziali beneficiari saranno valutate e smistate alle associazioni. È previsto, inoltre, il monitoraggio dei beneficiari in carico per tutto il periodo dell’attività.

Oltre al numero telefonico di Zona, è possibile richiedere il servizio attraverso i numeri comunali:

  • Comune di Poggibonsi: 0577 986622;
  • Comune di Colle: 0577 912912;
  • Comune di San Gimignano: Misericordia 0577 940263;
  • Comune di Casole D’Elsa: 0577 917941;
  • Comune di Radicondoli: 0577 917941.

Zona Distretto Amiata senese, Val d’Orcia e Valdichiana senese

Per la spesa a domicilio la Zona Distretto ha attuato una coprogettazione con alcune associazioni del volontariato, approvando il progetto e la bozza della convenzione. La convenzione è stata poi firmata con due associazioni capofila,ma è aperta a tutte quelle che vorranno partecipare. Il progetto è attivo da mercoledì 1 aprile e raccoglie molte associazioni del territorio e indicate dai comuni.

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due