Spray al peperoncino verso calciatore: “Ecco come è successo”

Massaggiatrice allontanata dalla società del Ponsacco

“E’ stata una brutta vicenda ma la società del Ponsacco si è comportata in modo corretto e leale ed ha immediatamente preso provvedimenti nei confronti della massaggiatrice che aveva usato lo spray al peperoncino e contro i tre giocatori che avevano provocato i disordini”. A raccontare è Maurizio Mecacci, dirigente della squadra Allievi Regionali della società senese del Valentino Mazzola.

“La partita si era svolta regolarmente ed era finita in pareggio. In campo non era successo assolutamente nulla – racconta. – Poi la gran parte dei nostri giocatori aveva fatto la doccia ed era tornato a casa. Erano rimasti due nostri giocatori e tutti quelli del Ponsacco. Tre di questi, all’uscita, hanno iniziato ad insultare e poi a dare spinte ad uno dei nostri giocatori e l’altro è accorso per aiutarlo. Ne è nato un parapiglia durante il quale la donna, massaggiatrice della squadra del Ponsacco, è intervenuta ed ha spruzzato lo spray al peperoncino negli occhi del diciassettenne. Il ragazzo è dovuto andare all’ospedale e per due mesi ha avuto seri problemi”.

“Nella partita di ritorno – conclude Mecacci – non è successo nulla e la società aveva provveduto ad allontanare coloro che avevano provocato i disordini, compresa la massaggiatrice che è stata anche denunciata”.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due