Stalker devasta e tenta di incendiare l’agriturismo della ex, Gip conferma i domiciliari

Confermata la misura cautelare per un 25enne della Val di Merse, arrestato dai carabinieri prima di Pasqua

Il giudice ha confermato gli arresti domiciliari per il giovane stalker che nella notte tra il 9 e il 10 aprile ha assalito e devastato l’agriturismo della ex compagna, tentando di darlo alle fiamme. La vicenda, anticipata nei giorni scorsi da Radio Siena Tv (LEGGI QUI), riguardava un 25enne della Val di Merse che non accettando la fine della relazione ha tormentato la ex per oltre un anno, tra molestie, minacce e atti persecutori. Un escalation che aveva portato i carabinieri e la Procura di Siena (il fascicolo è seguito dal pm Nicola Marini) a prendere provvedimenti, in primis il divieto di avvicinamento, vista anche la pericolosità del soggetto, trovato in possesso di ben 22 fucili da caccia cautelativamente sequestrati dalle forze dell’ordine.

Il divieto di avvicinamento non ha impedito però al ragazzo di violare prima di Pasqua la proprietà privata dell’agriturismo di famiglia della donna – già in passato preso di mira – per danneggiarlo e tentare di incendiarlo, nonostante vigessero già le restrizioni anti coronavirus: arrestato dai carabinieri, il gip ha successivamente confermato la misura della custodia cautelare degli arresti domiciliari.

 

 

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due