Tennis, il Torneo “Città di Siena” entra nella fasi calde

Gli incontri sono in programma ogni giorno, fino a sabato 12 giugno, dalle ore 15.00 alle ore 22.00

Sta entrando nelle fasi calienti il Torneo Open maschile “Città di Siena” (montepremi 2.000 €), organizzato dal Circolo Tennis La Racchetta in collaborazione con lo staff di Grantennis Events. Nei giorni scorsi ha debuttato il tabellone principale dei Seconda Categoria, mentre tra oggi e domani scenderanno in campo i grandi favoriti: dodici tennisti con almeno una classifica di 2.3 tra cui Daniele Bracciali, ex Davisman e numero 49 al mondo, Federico Maccari, prima testa di serie ed ex numero 854 al mondo, e Gianluca Acquaroli, vice-campione italiano di Seconda Categoria nel 2016.

Per il momento non si registrano particolari sorprese e il meteo incerto ha graziato il circolo senese permettendo lo svolgimento regolare di tutto il programma di gara. Hanno debuttato con grande autorevolezza il 2.6 milanese Niccolò Rossi, spesso impegnato durante la stagione estiva nel circuito toscano, che si è sbarazzato in poco più di un’ora del pratese Mattia D’Orazi (62 60), e il beniamino di casa Pietro Cortecci, facile vincitore sul 2.7 fiorentino Alessandro Beconi (60 62) in attesa della prima sfida di livello contro il 2.3 perugino Andrea Militi Ribaldi. Merita un applauso, nonostante la sconfitta onorevole contro l’orvietano Simone Spaccini, il 3.5 colligiano Bernardo Brogi, autore di quattro successi consecutivi nelle qualificazioni. Tra i tennisti locali a segno anche il 2.5 Marco Angiolini (60 64 su Pagliai) e il 2.6 Tommaso Dami (61 61 su Malfetti).

Come previsto dall’ultimo decreto governativo, l’accesso del pubblico al Circolo Tennis dalla Racchetta sarà libero per tutta la durata del torneo, con le normali restrizioni in vigore ovunque legate al rispetto delle distanze interpersonali e dell’utilizzo della mascherina. Gli incontri sono in programma ogni giorno, fino a sabato 12 giugno, dalle ore 15.00 alle ore 22.00.