Terme Antica Querciolaia: da venerdì 5 febbraio riaprono in tutta sicurezza

Tra le novità del 2021 spicca la nuova area relax al coperto, realizzata al piano superiore della struttura pronta ad accogliere, nel rispetto delle normative anti Covid 19, oltre 150 clienti con vista panoramica

Le Terme Antica Querciolaia riaprono le porte. Venerdì 5 febbraio, nel rispetto della normativa vigente, torneranno aperte al pubblico le piscine termali e sarà possibile effettuare fangobalneoterapia termale, terapie inalatorie termali o balneoterapia collettiva. Tra le novità del 2021 spicca la nuova area relax al coperto, realizzata al piano superiore della struttura pronta ad accogliere, nel rispetto delle normative anti Covid 19, oltre 150 clienti con vista panoramica. Per garantire un’esperienza di completo relax le Terme Antica Querciolaia hanno attivato un servizio di prenotazione on line su https://www.bookingtermeaq.it/book.php per riservare il lettino ad uso esclusivo e per poter godere in sicurezza e tranquillità di tutti i servizi.

“Siamo felici di tornare ad accogliere i nostri ospiti in totale sicurezza – dicono Ivo Coppola e Alessandro Fabbrini, presidente e direttore delle Terme Aq – La nostra azienda, a maggioranza pubblica, grazie a una situazione solida dal punto di vista economico, ha potuto effettuare lavori di ampliamento che ci permettono di ospitare, in totale sicurezza, ulteriori 150 ospiti, su prenotazione. Nonostante i mesi di chiusura abbiamo continuato a lavorare e a progettare una serie di interventi per la sicurezza e anche per la crescita della qualità dei nostri servizi. Il nostro grazie va soprattutto ai nostri dipendenti a cui è toccato il sacrificio della cassa integrazione e che non vedono l’ora di poter tornare a lavoro”.

Prenotazione online, accessi controllati con fotocellule e semafori. Lo stabilimento termale senese riapre al pubblico con turni di sanificazione e pulizia degli spazi, come previsto dal protocollo ‘Terme Sicure’ e nel pieno rispetto dell’ordinanza della Regione Toscana. L’accesso è consentito con mascherine e controllato grazie a un sistema di prenotazioni online che permette di scegliere giorno e ora dell’ingresso e di acquistare, comodamente da casa il posto nel lettino e i servizi, senza fare la fila. Per accedere alla struttura in tutta sicurezza sono stati individuati più punti reception e un sistema di controllo con fotocellule per gestire i canali d’uscita e d’entrata. All’interno degli spazi comuni, come gli spogliatoi o il parco piscine esterno, sono stati installati sistemi a semaforo per regolare le capienze e gli accessi nel pieno rispetto del distanziamento sociale e delle distanze.