Sei Toscana, nuovo caos: si dimette il presidente Paolini

Alla vigilia del cda che doveva approvare il bilancio

Ripiomba nel caos Sei Toscana. Il presidente Roberto Paolini, alla vigilia del cda che doveva approvare il bilancio, ha rassegnato le sue dimissioni con una lettera presentata al board; seduta dunque rinviata e nuove tensioni all’orizzonte. I motivi del passo indietro non sono stati resi noti, ma le voci parlano di uno stato di salute non ottimale del rendiconto economico.

Dopo l’inchiesta per la maxi gara di appalto e il commissariamento, un ‘altra tegola per il gestore tornato proprio alcune settimane fa al centro della polemica per via della richiesta partita dal Consiglio comunale di Chiusi di recedere dal contratto per la gestione dei rifiuti, giudicato troppo costoso e non abbastanza efficace e funzionale. Pensiero condiviso anche da altri Comuni, Confindustria Sud Toscana e Cna.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due