Toscana, rischio basso: un’altra settimana in zona gialla

La Regione ha mantenuto un indice Rt inferiore a 1. In generale migliora la situazione epidemiologica a livello nazionale

Sarà un’altra settimana in giallo per la Toscana. La Regione si è infatti confermata a rischio basso, con un indice Rt inferiore a 1, la soglia che indica il passaggio a zona arancione. Anche le altre regioni gialle (Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Liguria) saranno confermate, mentre, secondo i dati della cabina di regia dell’Iss, le regioni a rischio alto sono rimaste soltanto 4 (Sicilia, Sardegna, Umbria e Provincia autonoma di Bolzano), a fronte delle 11 della settimana scorsa.

In generale, l’ultima settimana ha segnato un miglioramento epidemiologico: dopo cinque settimane di crescita infatti l’indice Rt nazionale ha subito una diminuzione, e si trova oggi a 0,97.