Tuscan Rewind, il senese Granai si gioca il campionato di rally: “Dobbiamo vincere”

Lorenzo Granai e Giandomenico Basso domani si giocano tutto: "Chi vince, vince il campionato"

Il campionato italiano di rally è arrivato al momento clou della stagione, in seguito al risultato della gara di domani verrà incoronato il nuovo campione italiano. Come lo scorso anno il Tuscan Rewind regala una situazione da cardiopalma, con la squadra composta dal senese Lorenzo Granai e dal pilota Giandomenico Basso in testa al campionato, con 4 punti di vantaggio sulla coppia Andrea Crugnola – Pietro Ometto. “E’ un po’ la fotocopia dello scorso anno, siamo alla gara di casa e siamo in testa alla classifica generale. Domani ci giocheremo tutto – dice ai nostri microfoni il navigatore senese e campione in carica, Lorenzo Granai -. La gara sarà tesa perchè chi vince vince il campionato. Oggi abbiamo fatto lo shakedown, in questi test i tempi non sono attendibili, la sensazione è che ci troviamo bene, vediamo domani. La pressione c’è perchè è l’ultima e gara e bisogna vincere per vincere il titolo. L’anno scorso è stato bellissimo, quest’anno c’è il rammarico del pubblico perchè non possono venirmi a vedere gli amici e tutte le persone che sarebbero venute.”

Tutto pronto quindi per il gran finale, anche il rally però come tutto il mondo dello sport (e non solo) è stato colpito durante quest’anno dalla pandemia. Sicuramente ha complicato non poco la vita degli organizzatori, come ha spiegato ai nostri microfoni Valerio Fanti, l’organizzatore del Tuscan: “Per quest’anno purtroppo non potremo avere il pubblico, ma essere qui a correre è già un lusso. Poi a livello organizzativo è stato difficile pensare al distanziamento, alle mascherine, agli igienizzanti e alla sanificazione di tutti i locali dove passiamo. E’ stata una stagione particolare e aver ripreso la stagione a luglio mi ha fatto piacere, e mi fa sperare che andremo sempre avanti e sempre meglio.”