“Uffizi Diffusi”, il direttore Eike Schmidt in Valdelsa

Incontro tra il direttore delle Gallerie, sindaci e assessori di Poggibonsi, Colle, San Gimignano, Arte Continua e Fondazione Musei Senesi

Un percorso avviato e che si svilupperà nei prossimi mesi e anni. Con questo reciproco impegno si è concluso l’incontro che ha visto protagonista il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt presente per un sopralluogo in Valdelsa. L’incontro si è svolto (ieri sera, 26 aprile) presso la sala espositiva al terzo piano dell’Accabì. Ad accompagnare Schmidt e alcuni membri del suo staff, il sindaco di Poggibonsi David Bussagli e gli assessori Nicola Berti, Susanna Salvadori, Enrica Borgianni, il sindaco di Colle di Val d’Elsa Alessandro Donati, l’assessore alla Cultura del Comune di San Gimignano Carolina Taddei, Mario Cristiani per l’associazione Arte Continua, Elisa Bruttini per Fondazione Musei Senesi. L’obiettivo dell’incontro è stato quello di valutare la partecipazione della Valdelsa al progetto degli “Uffizi diffusi”. “Ringraziamo il direttore Eike Smith per aver raccolto il nostro invito – ha detto il sindaco David Bussagli – Un invito che è frutto dell’interesse che in tutti noi ha suscitato la conoscenza del progetto ‘Uffizi Diffusi’ e delle sue opportunità. Abbiamo dato la nostra disponibilità a costruire insieme all’istituzione Uffizi una progettualità di lungo periodo che racconti il nostro territorio con le sue peculiarità, in un contesto di valorizzazione condivisa del patrimonio culturale esistente qui e altrove. Un dialogo fra comunità, storia, opere d’arte e luoghi in cui, raccogliendo lo spirito del direttore e del progetto, anche il nostro territorio può dare il proprio contributo”.

Fra gli aspetti di particolare interesse approfonditi dal direttore Eike Schmidt, il ruolo dell’arte contemporanea e ambientale in dialogo con l’arte antica. Non a caso, visto che proprio la Valdelsa rappresenta un distretto importante per l’arte contemporanea grazie alla progettualità fertile sviluppata nel corso degli anni dall’associazione Arte Continua con Arte all’Arte. Come sottolineato da Mario Cristiani la Valdelsa ospita una molteplicità di opere di arte contemporanea su cui è possibile sviluppare una ulteriore progettualità in chiave di “Uffizi Diffusi” che potrebbe rendere questo dialogo e questa collaborazione assolutamente innovativa.

Soddisfazione è stata espressa dagli amministratori dei Comuni, che hanno sottolineato la loro disponibilità portando le diverse caratteristiche delle città come valore aggiunto ad un percorso unitario che ha trovato ulteriore supporto nella disponibilità della Fondazione Musei Senesi. Soddisfazione è stata espressa anche dal direttore e dal suo staff che hanno manifestato la loro volontà di sviluppare la progettualità avviata.