Home Comuni Chianciano Terme Un avvocato e un commercialista accusati di evasione fiscale da 3,5 milioni di euro complessivi

Un avvocato e un commercialista accusati di evasione fiscale da 3,5 milioni di euro complessivi

0
0
Advertisements

Commercialista di Chianciano terme accusato di evasione fiscale da 1,5 milioni di euro

Evasione fiscale da 1,5 milioni di euro: è l’accusa per cui si trova a giudizio un commercialista di Chianciano Terme, che secondo Procura di Siena e Agenzia delle Entrate, non avrebbe prima dichiarato il possesso di oltre 2 milioni di euro in azioni di una società inglese nel campo del fotovoltaico e poi pagato le relative imposte, iva e irpef, calcolate in 1 milione e mezzo di euro. Nella giornata di oggi si è svolta l’ultima udienza prima della discussione, in cui l’avvocato del professionista, Maurizio Forzoni, ha cercato di smontare la tesi dell’accusa, sostenendo come in realtà quelle azioni – sequestrate per 4 anni – non fossero mai fattivamente entrate nella disponibilità del suo assistito, che quindi non doveva dichiarare nulla al fisco né pagare le tasse. Insieme al commercialista, anche un noto avvocato di Siena è imputato per evasione fiscale, del valore di 2 milioni di euro.