Un mulino al posto di Ottica Colombini e Mazzuoli

Sielna Spa investe sempre più in Piazza del Campo, dopo l’ex Costa e il Bigelli. Staffieri: “Ma non è un monopolio”

Al posto dell’ex Ottica Colombini e del Mazzuoli in Piazza del Campo nascerà un mulino, di proprietà della Sielna Spa. Il mulino trasformerà il grano, antico, biologico e di verna, prodotto da una azienda agricola sempre di proprietà della Sielna a Santa Colomba. Secondo i progetti, il mulino darà la possibilità di mostrare a cittadini e turisti il ciclo produttivo, creando un nuovo metodo ristorativo.

Il mulino sarà la terza proprietà in Piazza della Sielna Spa, che a novembre inizierà i lavori al Cuoricino ex Costa e poi all’antica osteria Bigelli. Cataldo Staffieri, manager di Sielna, ha smentito le illazioni circa un possibile monopolio della società in piazza: “Al momento – ha detto ai microfoni di Siena Tv – gestiamo una sola attività su 20 totali, le altre saranno tutte di diversa concezione. Ottica Colombini e Mazzuoli hanno deciso di lasciare, non avevamo necessità di entrare”.

La Sielna Spa è attiva dal 2015 nel settore dell’affitto di aziende con un fatturato di 600 mila euro, un utile di 20 mila euro. In primis il marchio Nannini, che in futuro diventerà responsabile commercio estero, poi Villa dell’Ombrellino, una Srl con un fatturato di 17 milioni e 204 mila 652 euro con sede a Roma, ed un utile di 830 euro, che dal 2013 gestisce a Siena i bar Nannini: “Conca d’Oro”, “Nannini Toselli” e “Nannini Massetana”, e infine Ansa e Colt, una S.r.l. con sede a Bari anch’essa nel mondo della ristorazione.

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due