Violento nubifragio ad Abbadia San Salvatore: attivata la procedura di stato di calamità

Alluvioni e smottamenti: volontari, protezione civile e vigili del fuoco al lavoro tutta la notte

Un violento nubifragio questa notte ha messo a dura prova la tenuta dei territori del senese. Ingenti danni soprattutto ad Abbadia San Salvatore, dove gli argini hanno ceduto e si sono verificate alluvioni, frane e smottamenti. Tantissimi i volontari, vigili del fuoco e membri della protezione civile impegnati tutta la notte per liberare le strade invase dai detriti. In intesa con il Sindaco Fabrizio Tondi e con il governatore della Regione Toscana Enrico Rossi, come riferisce il Consigliere regionale Stefano Scaramelli, è stata attivata la procedura di stato di calamità che produrrà l’utilizzo di risorse regionali oltre che nazionali,se saranno concesse, per dare sostegno alle amministrazioni comunali e ai cittadini e imprese che hanno avuto danni.