Home Sport ROBUR SIENA Virtus Siena, grande vittoria in rimonta su Legnaia
0

Virtus Siena, grande vittoria in rimonta su Legnaia

0
0

Gli uomini di Tozzi si impongono 68-63

Incredibile vittoria per l’Acea Virtus Siena che al PalaPerucatti supera l’Olimpia Legnaia 68-63 con una super rimonta nei minuti finali, nei quali i rossoblu hanno costruito un parziale di 14-0 che ha ribaltato il risultato.

Buon avvio della Virtus che si porta subito in vantaggio14-5 grazie ai canestri di Casoni e Ndour, oltre alla tripla di Bartoletti. Per gli ospiti è Mascagni a reggere tutto l’attacco: l’ala ex Virtus segna 10 punti nei primi 10 minuti e tiene a galla i suoi, anche se l’aggressività a rimbalzo offensivo della Virtus porta Ndour e Olleia a trovare punti preziosi che portano l’Acea sul 24-16 a fine primo quarto. Quella che entra in campo nella seconda frazione è una Legnaia diversa: Conti e Del Secco, insieme a Corzani, costruiscono il parziale che riporta a contatto gli ospiti. L’attacco della Virtus non riesce più a costruire buoni tiri, e l’Olimpia riesce a portarsi addirittura in vantaggio sul 26-27 con la tripla di Bandinelli. Imbrò e Casoni costruiscono un mini-parziale che riporta avanti i rossoblu, ma Legnaia, nonostante i problemi di falli di Mascagni che lo tengono lontano dal parquet, riesce comunque ad impattare a quota 34. Il punteggio si blocca per qualche minuto, con le difesa molto aggressive su ambo i lati che prevalgono sugli attacchi: all’Olimpia basta il canestro in avvicinamento di Innocenti per chiudere il primo tempo in vantaggio 34-36.

Ad inizio terzo quarto le triple di Innocenti spaccano la partita: Legnaia vola sul +10 (37-47) contro un Acea che sembra essere spenta ed in balia degli avversari. E’ una super stoppata di Casoni in contropiede a riaccendere gli animi dei rossoblu, che tornano sul -5 (42-49) con il gioco da tre punti di Olleia. Ancora Innocenti con una tripla prova a scavare il solco, ma l’Acea risponde con il solito Olleia e Bartoletti e torna sul -2, prima che Cambi segni la tripla che chiude la terza frazione sul 50-55. L’ultimo periodo inizia come il terzo, con l’Olimpia a fare la voce grossa sul parquet, volando a +11 (51-62) con la tripla di Conti. La Virtus sembra spenta e senza idee, mentre Legnaia sembra essere padrona del campo, e mantiene il vantaggio fino al 54-63 a poco più di 3 minuti dalla fine. Con la partita che sembrava ormai saldamente nelle mani degli ospiti, l’Acea compie un autentico miracolo: un fallo antisportivo su Imbrò vale 4 punti per i rossoblu, che uniti ai canestri di Bartoletti e Olleia vale il -1 sul 62-63, prima che Casoni segni la tripla dell’incredibile vantaggio Virtus a meno di un minuto dalla fine. In uscita dal timeout chiamato dagli ospiti Bartoletti ruba la palla a Innocenti e va a segnare indisturbato i 2 punti che mettono fine alla partita: l’Acea vola sul +4, la tripla di Innocenti non va a buon fine mentre a Casoni basta un tiro libero per mettere la parola fine all’incontro, che termina 68-63.

ACEA VIRTUS SIENA – CANTINI LORANO OLIMPIA LEGNAIA 68-63 (24-16; 34-36; 50-55)

ACEA VIRTUS: Bartoletti 12, Cannoni ne, Bianchi 4, Sabia ne, Olleia 13, Cerpi, Imbrò 11, Ndour 9, Braccagni ne, Casoni 19, Terni ne, Bovo. All. Tozzi

LEGNAIA: Bandinelli 7, Innocenti 11, Conti 11, Cambi Mat. 3, Nardi ne, Cambi Mar. ne, Rosi 1, Ridolfi ne, Del Secco 13, Corzani 6, Andrei ne, Mascagni 11. All. Zanardo

tags: