Vittoria in trasferta per il Costone: contro Valdera finisce 74-81

Nonostante gli infortuni di Niccolò Mencherini e Niccolò Franceschini il Costone passa su un campo difficile

Vittoria importante, figlia del cuore e della grinta vista in campo, quella che la Vismederi Costone ha conseguito stasera sul campo di Capannoli contro Valdera. Una situazione resa ancor più complicata dagli infortuni di Niccolò Mencherini e Niccolò Franceschini, che si vanno ad aggiungere al lungodegente Juliatto. Perdipiù Ceccarelli, che ha giocato, era reduce da un virus intestinale.

Dopo un avvio di gara intenso da parte di entrambe le formazioni, il primo squillo costoniano è una grande difesa di Ondo Mengue che ruba la palla e sforna l’assist per Ricci che va a realizzare i due punti del 6-9. La formazione gialloverde risponde colpo su colpo finché, Rubini e Buzzo infilano le bombe del 16-11. Leonardo Mencherini risponde al primo tentativo di fuga di Valdera con un altro tiro dalla lunga distanza per il -3. La prima frazione si chiude con Rubini, lasciato da solo dalla difesa senese, che sigla il 20-15 finale.

Le formazioni tornano in campo ed è ancora Rubini che va a realizzare in contropiede i primi due punti della frazione per il +7. Valdera accenna la fuga ma i canestri di Mencherini e Ricci mantengono il Costone in scia. In uscita dal minuto di sospensione, Mencherini e Ceccarelli realizzano un mini-parziale di 0-6 che porta nuovamente davanti i senesi sul 28-29. Nonostante Costone abbia rimesso la testa avanti coach Fattorini non sembra essere pienamente soddisfatto e sul 31-32 e 2’ da giocare decide di prendersi un minuto per parlare coi suoi ragazzi. In uscita dalla panchina Bruttini con due azioni personali scrive 33-37. Il primo tempo si chiude con Ceccarelli che serve in contropiede Angeli per il canestro a fil di sirena del 35-39.

Al rientro dagli spogliatori i gialloverdi tornano in campo con un piglio diverso, soprattutto nella metà campo difensiva. Un diverso atteggiamento che paga i dividendi: sull’altro lato del campo è Bruttini che prima va a realizzare e poi sforna l’assist per Silveira per il 38-47. Valdera prova ad accorciare ma è ancora Mencherini che ricaccia indietro il tentativo avversario col canestro del 42-50. Uno straordinario Rubini trascina i suoi fino al nuovo -3 ma gli risponde Ricci che completa un minibreak da 5 punti e restituisce ossigeno ai polmoni della squadra di Siena. La terza frazione si chiude sul 49-57 grazie ai due punti di Ondo Mengue.

Ad inaugurare l’ultimo quarto è ancora Ondo Mengue che realizza la bomba del 49-59 a cui fa eco il gancio di Angeli che porta a 12 le lunghezze di distanza. Gli animi si scaldano quando Gambini e Mencherini si scontrano sul parquet e devono intervenire gli arbitri a sedare l’accenno di rissa. Dopo una lunga consultazione arbitrale si torna a giocare ed è ancora Mencherini che dalla lunga porta il punteggio sul 52-66. Con poco più di 5 minuti da giocare e in svantaggio di 11 punti, Scocchera chiama un time-out, in uscita dal quale i suoi accorciano fino al -3. In uscita dal nuovo minuto di sospensione, chiamato stavolta dalla panchina senese, è Bruttini a prendere in mano le redini della partita: serve un assist per Silveira, prende lo sfondamento in difesa, ruba palla, conquista due falli e fa 3/4 dalla linea della carità. Con 1’26” sul cronometro il tabellone recita 68-76. Arriva, infine, la vittoria per la squadra di Siena che supera Valdera per 72-80.

Pallacanestro Valdera – Vismederi Costone 72-80 (20-15; 35-39; 49-57)

Valdera: Cedolini, Cartacci 4, Lazzeri 3, Bicchierini N.e., M. Rubini 15, Fatticcioni N.e., C. Rubini 19, Doveri 23, Cionini N.e., Gambini 2, Pugliesi N.e., Buzzo 8.
Allenatore: Scocchera

Costone: Filipovic N.e., Ricci 12, L. Mencherini 21, Picchi N.e., Ceccarelli 3, Angeli 7, N. Mencherini N.e., Papa N.e., Silveria 9, Nupieri N.e., Ondo Mengue 15, Bruttini 17.
Allenatore: Fattorini

Dopo la fine dell’incontro, l’allenatore del Costone, David Fattorini, ha dichiarato: “Una grandissima partita di questi ragazzi. Il merito va al gruppo che ha dimostrato di avere determinati valori”. Sugli infortuni il tecnico ha spiegato: “Franceschini e Mencherini sono state assenze importanti per noi oggi. Se Franceschini dovrebbe poter scendere in campo già mercoledì, per Mencherini ancora non conosciamo i tempi: la sua situazione è tenuta sotto un monitoraggio costante”.

Comprensibilmente soddisfatto anche il Dg del Costone, Andrea Naldini, che non nasconde tutto il proprio entusiasmo: “Quella di stasera è stata una bellissima vittoria. È straordinario vedere quanto cuore e quanto attaccamento alla maglia i nostri ragazzi hanno dimostrato anche in trasferta”. “I due punti di oggi – conclude Naldini – sono ancora più importanti, vista la situazione dell’infermeria non semplice”