Zanardi, ipotesi risveglio graduale slitta alla prossima settimana

Si ipotizzava riduzione della sedazione già in questo fine settimana, ma i medici hanno rimandato la valutazione a martedì e mercoledì prossimi

Per i medici dell’ospedale le Scotte, non è ancora giunto il momento di provare a risvegliare gradualmente Alex Zanardi, ricoverato al policlinico senese da quel 19 giugno in cui fu coinvolto nel grave incidente con la sua handbike sulla Sp 146.

Le sue condizioni restano stabili dopo il terzo intervento subito, anche se la prognosi per quanto riguarda la situazione neurologica rimane incerta e riservata.

Era stato ipotizzato un risveglio graduale, con la riduzione della sedazione, già in questo fine settimana, ma i medici hanno deciso di rimandare per poter permettere al campione bolognese di riposare e recuperare energie: l’eventuale risveglio sarà così valutato a partire da martedì o mercoledì prossimi.