Segnalazioni news Radio Siena Tv

Hai una notizia da segnalarci?
Da oggi puoi farlo con la sezione Segnalazioni di Radio Siena TV


Home Cronaca Via alla costruzione di una scuola internazionale nell’area Gsk a Siena
Via alla costruzione di una scuola internazionale nell’area Gsk a Siena
0

Via alla costruzione di una scuola internazionale nell’area Gsk a Siena

0
0

L'area sarà interessata da interventi per migliorare la viabilità

Gli interventi di miglioramento della viabilità dei quartieri interessati dal Piano complessivo di intervento area ATI-1, in particolare il Petriccio, hanno costituito, nella seduta consiliare odierna, il tema di una interrogazione di Simone Vigni. Il consigliere del Pd ha ripercorso l’iter degli atti, delle delibere e delle convenzioni che hanno regolato i rapporti tra il Comune e la società Novartis Vaccines and Diagnostics, prima, e la GSK Vaccines, poi, per l’attuazione di un Piano complesso che contempla numerosi interventi nell’area nord della città. Tra questi, secondo l’istanza presentata nello scorso mese di settembre, la realizzazione di un edificio scolastico di due piani nell’area a monte dell’istituto “F. Tozzi” e di un nuovo tratto viario che lo colleghi alla strada di Petriccio e Belriguardo.

Nel successivo mese di ottobre, il Consiglio comunale ha quindi approvato la delibera n° 257 per la costituzione di servitù di passaggio sui terreni di proprietà comunale e la relativa realizzazione di un accesso pedonale e carrabile; lo stesso atto rimetteva a carico di GSK Vaccines la realizzazione del collegamento viario tra il plesso scolastico e la strada Petriccio e Belriguardo. Nella stessa seduta consiliare del 25 ottobre, Vigni aveva chiesto formalmente con uno specifico ordine del giorno che le risorse economiche derivanti dagli oneri di urbanizzazione fossero investite per le opere infrastrutturali funzionali al miglioramento della zona. Lo stesso odg osservava come, con la presenza della nuova scuola, si sarebbe intensificato il traffico veicolare nella zona e impegnava l’Amministrazione a inserire tali infrastrutture nel piano triennale delle opere pubbliche. Vigni ha chiesto al sindaco informazioni sull’iter di autorizzazione per la realizzazione dell’edificio scolastico con annesso parcheggio e relativo tratto viario di collegamento con la strada di Petriccio e Belriguardo, e sulla quantificazione degli oneri di urbanizzazione e accessori versati a favore delle casse comunali; inoltre, se tali risorse economiche sono state destinate al miglioramento della viabilità nell’area e di conoscere lo stato di avanzamento dei progetti e degli interventi propedeutici all’avvio delle attività didattiche.

Il sindaco ha risposto che lo scorso 2 gennaio è stato rilasciato un permesso di costruire per la realizzazione di una scuola internazionale che prevede anche l'adeguamento del collegamento viario esistente dalla strada di Petriccio e Belriguardo; ha inoltre informato che per il ritiro del permesso sono stati versati oltre 164mila euro quale contributo di costruzione e che al momento non risulta ancora pervenuta la comunicazione di inizio lavori.

Rispetto al piano triennale delle opere pubbliche 2017/19, il sindaco ha informato che nell'elenco annuale 2017 sono state inserite tre opere che ricadono nell'area di influenza del piano complesso d'intervento ATI-1: i lavori che inizieranno entro l’estate per la manutenzione straordinaria dei marciapiedi nelle vie Avignone e Custoza per 120mila euro, comprendenti anche via Battisti; la ristrutturazione e la messa a norma di una porzione della scuola “F. Tozzi” in via Petriccio e Belriguardo per 150mila euro, per le quali nel dicembre scorso è stato approvato il progetto definitivo; infine, gli interventi di moderazione del traffico lungo la S.R. n. 2 “Cassia Nord” in ambito urbano e la realizzazione di un marciapiede tra Fontebecci e Il Braccio per 265mila euro. Di quest’ultimo è stato approvato il progetto definitivo in linea tecnica.

In conclusione il sindaco ha affermato, oltre agli interventi descritti, di aver preso l’impegno di inserire nel piano triennale delle opere pubbliche 2017/19 e nell'elenco annuale 2017 anche l’intervento di miglioramento dell'incrocio tra strada del Petriccio e Belriguardo e via Milanesi, chiesto con un odg approvato in un precedente Consiglio Comunale. Simone Vigni si è dichiarato soddisfatto della risposta ricevuta dal sindaco, in modo particolare per l’impegno preso relativo all’intervento di miglioramento nell’intersezione Petriccio-Belriguardo che alleggerirà, sicuramente, la viabilità della zona.