Acn Siena, dopo il Montevarchi di nuovo a porte chiuse?

I problemi con lo stadio del Foligno rischiano di impedire la presenza di pubblico

Domenica prossima, per la partita Siena-Montevarchi, l’Artemio Franchi vedrà finalmente il ritorno dei tifosi allo stadio. Anche nel calcio si cominciano a intravedere segnali di “normalità” ma per il Siena si prospetta un nuovo passo indietro e un’altra gara a porte chiuse. Mercoledì prossimo è in programma la sfida tra il Foligno e i bianconeri di Gilardino. Allo stadio Blasone non sono ancora terminati i lavori e la squadra umbra finora ha giocato a Bevagna, che però non è in regola per la disputa di partite in presenza. Al momento vengono valutate tre soluzioni:

1) mettere in sicurezza la zona del cantiere e rendere off limits almeno metà dell’impianto del Blasone, permettendo a Foligno e Siena di giocare davanti ai propri sostenitori. Operazione un po’ complicata.
2) gara spostata a Bastia Umbra, ipotesi possibile ma che al momento è stata accantonata.
3) Foligno di nuovo a Bevagna ma in quel caso il match con il Siena sarebbe a porte chiuse.
Nelle prossime ore sapremo qualcosa in più