Siena quanta sofferenza! Vittoria contro lo Scandicci

Rete di Sartor nel primo tempo. Traversa e rigore fallito dallo Scandicci nella ripresa

Acn Siena, una vittoria di carattere. Una sofferenza notevole. Guidone e soci mettono sul terreno di gioco una prova non brillante ma senza dubbio intelligente e ringraziano il proprio portiere che salva i 3 punti parando un rigore ben oltre il novantesimo minuto. Il nuovo  4-3-3 di Gilardino ha dato buone indicazioni: non è poco. Per lo Scandicci una buona gara con Saccardi sugli scudi: una spina nel fianco per la difesa  ospite. Il penalty fallito pesa come un macigno.

Temperatura primaverile al Turri per il recuAlberero della seconda giornata. Il Siena arriva a Firenze reduce dalla sconfitta casalinga contro il Tiferno: una battuta di arresto che ha fatto male. Solo ieri temperatura alta in casa bianconera con l’interruzione del rapporto con l’addetto alla comunicazione. Gilardino opta per un 4-3-3 decisamente spregiudicato anche per far fronte alle tante assenze: una su tutte il centrocampista Nunes apparso, per doti tecniche, tra i migliori in rosa. Capitan Guidone prova a mettersi sulle spalle la squadra facendo, a tratti, da suggeritore alla due punte Sartor e Forte. Carminati e Farcas sono i centrali difensivi. Ilari e Ruggeri sulle fasce. Schiavon, Agnello e Bani a centrocampo. Lo Scandicci si schiera a specchio: squadra molto giovane in cerca di certezze e di punti in classifica.

Al 16’ del primo tempo primi sussulti. Prima ci prova Guidone con scarsi esiti poi il tentativo di Saccardi da sinistra con palla di poco fuori. Al 21’ guizzo di  Guidone che crossa per Forte: colpo di testa e traversa con Sartor che controlla e, cinico, mette dentro. Vantaggio ospite con l’argentino alla terza rete in 3 partite. Il gol rompe gli equilibri: il Siena gioca meglio, gli avversari si chiudono e cercano le ripartenze. Poche le emozioni si va al riposo mentre un vento fresco accarezza la tribuna ricordando agli spettatori che siamo ad ottobre inoltrato.

Inizio ottimo di seconda frazione per i bianconeri. Ancora Guidone ad accendere la luce: tiro centrale respinta dell’estremo difensore di casa. Da ora in poi Scandicci graffiante  prima e poi minaccioso. Ci prova Saccardi e successivamente va vicinissimo alla rete del pareggio Diana: traversa. La girandola di cambi, da una parte e dall’altra, cerca di dare energia alle compagini mentre la pioggia fa capolino. Diluvia al Turri con un Siena che paga la vivacità degli avversari: ancora Saccardi fa tremare Narduzzo. I minuti passano e il Siena prova a mettere in ghiaccio il match: doppia occasione ma nulla di fatto. Al 47′ succede ciò che non ci si aspetta. Rigore per lo Scandicci per fallo di Martina. Espulso il difensore. Mazzolli sul dischetto ma Narduzzo respinge con lo stesso Mazzolli che non riesce a ribadire in rete.

Gara folle. Finisce così. 3 punti preziosi per i ragazzi di Gilardino. Scandicci mai domo: con questo approccio alle gare i risultati arriveranno.

La foto è tratta dalla pagina Facebook ufficiale di C.S. Scandicci 1908

Si ringrazia Eodardo Brunetti ex addetto stampa Siena per la collaborazione offerta e professionalità dimostrata

Giornalista pubblicista da oltre 15 anni, si occupa di comunicazione nel pubblico impiego. Ha lavorato in Italia e all'estero. Si dice onorato di risiedere a Siena, città che vede crescere i suoi figli. Parla e scrive di sport ed attualità: nel suo passato radio e carta stampata. Nel presente il web.