Home Musica & Spettacolo Al Teatro dei Rozzi la Commedia del Liceo Classico
commedia del liceo classico
0

Al Teatro dei Rozzi la Commedia del Liceo Classico

0
0

Commedia del Liceo Classico, tradizione da 32 anni

Torna la Commedia del Liceo Classico, tradizione che ormai risale a 32 anni fa e che ha visto in questi anni cimentarsi studenti adesso divenuto professionisti affermati.

Martedì 15 marzo alle ore 21,15 al Teatro dei Rozzi, saliranno sul palcoscenico oltre sessanta attori che da mesi (le prime prove nel mese di novembre) si preparano per un evento particolarmente sentito. La Commedia, come vuole la tradizione, è uno spettacolo comico che tratta gli argomenti più vari, dall’amore allo scherno nei confronti dei professori.

Interamente organizzato, gestito ed autofinanziato dai ragazzi del Comitato (l’associazione goliardica interna al Liceo), non ha nulla dell’improvvisato. Il testo teatrale è realizzato grazie all’aiuto di due registi che hanno scritto la sceneggiatura, si sono occupati della preparazione degli attori e delle musiche ed anche delle faccende burocratiche legate al Teatro.

Ogni anno, prendendo spunto da trame di film e libri moderni e non, una storia viene catapultata al tempo dei romani o dei greci oppure viene riadattata al contesto liceale, proprio per vivere sul palco questi due mondi studiati sui libri.

Quest’anno il racconto “Cleopatra Affair ovvero La notte leoni, la mattina Sfingi“, si concentra sul matrimonio fra Cleopatra ed uno strano Marco Antonio, il quale viene accompagnato in Egitto dai suoi amici per l’addio al celibato. La situazione, però, sfugge di mano, e l’allegra combriccola si risveglierà in mezzo ad un mare di guai, dovendo affrontare mirabolanti avventure alla ricerca dei loro ricordi, scomparsi misteriosamente fra le dune Egiziane.

Che la Commedia del Liceo Classico sia spettacolo di grande richiamo lo dimostra il fatto che i posti al Teatro dei Rozzi sono in gran parte già venduti. Per chi fosse interessato i biglietti ancora disponibili sono acquistabili la mattina al Liceo dai ragazzi, oppure la sera stessa dello spettacolo al teatro.