Al via la disinfezione delle aree esterne dell’ospedale Santa Maria alle Scotte

Intervento grazie al sostegno di A.M.C.I. e alla campagna di solidarietà #INSIEME…SI VA LONTANO

Verrà effettuata una capillare attività di disinfezione di tutto il perimetro ospedaliero, comprese strade e marciapiedi, nelle aree esterne del policlinico Santa Maria alle Scotte, grazie al contributo dell’AMCI, Associazione Medici Cattolici Italiani. Le attività di disinfezione verranno effettuate venerdì 10 aprile, dopo le 22, da una ditta specializzata, come maggior tutela della salute pubblica per l’emergenza nazionale legata al coronavirus.

“Siamo sempre attenti e sensibili alle problematiche che interessano la sanità pubblica – spiega il dottor Giancarlo De Luca, membro AMCI e direttore UOSA Clinical Risk Management dell’ospedale – e, oltre ad essere vicini ai parenti delle vittime della pandemia ed ai contagiati da coronavirus, siamo accanto ai colleghi che sono impegnati in prima persona a fronteggiare il contenimento e la propagazione di questa emergenza epidemiologica”.

L’AMCI ha attivato una raccolta fondi a sostegno dell’Aou Senese per l’emergenza COVID-19, con tema #Insieme…SiVaLontano, in collaborazione con MPS, Comune di Siena, Magistrato delle Contrade ed Associazione “Le Orme”, e sta raccogliendo fondi dedicati sul seguente IBAN: IT 38 P 01030 14299 00000 1900071. “I proventi – aggiunge Pasquale Biandolino, medico anestesista delle Scotte, presidente associazione Le Orme e socio AMCI, – sono messi a disposizione dell’Aou Senese per varie necessità e i primi fondi raccolti, donati generosamente in particolare dalla Federazione Italiana Medici Pediatri, dalla Nobile Contrada del Bruco, dai soci e molti sostenitori AMCI, vengono messi a disposizione dell’ospedale senese per questa importante attività di sanificazione esterna, che sarà effettuata con macchinari professionali tramite nebulizzazione di prodotti disinfettanti certificati dal Ministero della Salute, con particolare attenzione alle zone più critiche quali quelle di accesso, le aree esterne del Pronto Soccorso e l’area dello smaltimento rifiuti”. L’Aou Senese ringrazia l’AMCI e tutti i suoi soci per l’importante contributo e la vicinanza all’ospedale in questo particolare momento legato all’emergenza nazionale per il coronavirus.