Ance Siena: “Finalmente la gara per la variante di Staggia: dopo anni di attesa partono i lavori”

Per il presidente di ANCE Siena, Andrea Tanzini, un buon viatico per tutte le opere ancora attese sul territorio

“Una buona notizia alla conclusione di un anno disgraziato che speriamo possa essere di buon auspicio per il 2021” così Andrea Tanzini, presidente di ANCE Siena, commenta la notizia del bando di gara regionale per la prima tranche della variante di Staggia.

Si tratta di un intervento a lungo atteso dai cittadini,e da tutti gli utenti di quella viabilità, che renderà finalmente più sicura la percorrenza di un tratto sempre molto frequentato e alternativo alla rete principale“La variante di Staggia è stata oggetto anche delle attenzioni della nostra associazione che a più riprese, anche attraverso i vari studi sulle infrastrutture provinciali degli ultimi anni, ha ricordato l’importanza di tale intervento” continua Tanzini. “Ci auguriamo che tutte le altre opere di primaria importanza per il territorio siano avviate a breve – sono partiti i lavori del lotto 4 della Grosseto – Fano e ci si aspettano in corso d’anno le gare per la galleria di Pari e per il lotto 9 – ma anche che proseguano e siano potenziati tutti gli interventi necessari anche sul reticolo viario minore con particolare riguardo a ponti e gallerie” prosegue Tanzini.

“Per ANCE Siena è di fondamentale importanza che le stazioni appaltanti locali valutino di replicare anche sul nostro territorio un disciplinare analogo a quello messo a punto dal Comune di Grosseto e che per tutto il 2021 consente una valorizzazione delle eccellenze locali riservando alle imprese del territorio una parte degli inviti nelle procedure negoziate di gara. E’ un modo legittimo di tutelare la professionalità e il lavoro delle nostre imprese oltre che di garanzia di attenzione e buona esecuzione per le amministrazioni” conclude Tanzini.