Antonino Monteleone ascoltato dai pm di Genova

Caso Rossi e festini, forniti tutti gli elementi in suo possesso agli inquirenti ma posto il segreto professionale sull’identità delle fonti

Il giornalista de le Iene Antonino Monteleone è stato ascoltato ieri dai magistrati della Procura della Repubblica di Genova, in relazione al caso David Rossi e alle ultime scottanti novità arrivate dai suoi servizi sui festini. I pm liguri sono competenti sul caso avendo aperto vari fascicoli sul filone in seguito alle prime rivelazioni del programma Mediaset e le conseguenti querele.

Monteleone non si è avvalso della facoltà di non rispondere ed ha fornito tutti gli elementi in suo possesso per aiutare le indagini, ponendo però il segreto professionale per tutelare il diritto all’anonimato delle fonti senza ostacolare il lavoro investigativo della Procura di Genova.