Attaccato su Facebook da Valentini, la Camera Penale esprime solidarietà a Michelotti

"Ringrazio la Camera Penale di Siena e Montepulciano" - ha commentato l'Assessore a Radiosienatv - che è sempre pronta ad agire in difesa del ruolo dell'avvocato"

Il direttivo della Camera Penale di Siena e Montepulciano ha voluto esprimere con un documento ufficiale la propria solidarietà all’assessore alla sicurezza del Comune di Siena Francesco Michelotti, in quanto “destinatario – si legge (in foto) – di un’ingiustificata invettiva trasmessa via social in considerazione dell’attività professionale svolta”.

I fatti si riferiscono ad un post scritto sulla pagina Facebook del Consigliere Comunale Bruno Valentini, che lo scorso 15 luglio, riportando un articolo de “La Nazione” dal titolo “Scoperto giro dello spaccio, sette condanne”, aveva commentato: “Sgominata banda di spacciatori che imperversava in provincia di Siena. Fra gli avvocati difensori dei condannati anche l’assessore alla sicurezza urbana ed alla legalità di Siena. Si sarà informato meglio su come circola la droga in città?”.

Michelotti, da quanto si apprende, aveva prestato la propria opera professionale in questa vicenda avvenuta a Poggibonsi prima della sua nomina ad assessore.

“Ringrazio la Camera Penale di Siena e Montepulciano” – ha commentato l’Assessore a Radiosienatv – cui sono orgogliosamente iscritto, che interviene non a tutela del sottoscritto, ma che è sempre pronta ad agire in difesa del ruolo dell’avvocato.

Nasce a Siena nel 1979, dove inizia a bazzicare la radio a 16 anni. Dopo una lunga parentesi nella pallacanestro di alto livello nel Dicembre 2015 è tornato al primo amore, che non si scorda mai: il giornalismo. È Direttore Generale e Direttore Responsabile di RadioSienaTv. Ama i viaggi in camper, i suoi due figli, la fotografia, la cucina, il basket e… il Vivo d’Orcia.