BASKET – Under 14 del Costone Campioni Regionali

Fantastica cavalcata dei giovani della BancaCras Vismederi Costone

DONORATICO – BANCACRAS VISMEDERI COSTONE SIENA: 68-87

Parziali: 11-21, 31-42, 52-61

DONORATICO: Panicucci 47, Aruta 5, Del Giudice 2, Ndiaye 12, Martinelli 2, Cristini, Giuntini, Partigiani, Tuci, Filippi, Cameli, Venosa, All. Spina.

BANCACRAS VISMEDERI COSTONE SIENA: Picchi 15, Paolini 5, Carpitella 25, Martelli 20, Di Leo 6, d’Aubert 1, Aiello 9, Mariottini 6, Mini, Maggiorelli, Lakatos, Marmi. All. Collini

E’ il Costone ad alzare la coppa nel Campionato Under 14 regionale, dove è riuscito a imporsi nelle Final Four di Donoratico, battendo in finale proprio i padroni di casa, dopo aver superato in semifinale 54-46 il Montevarchi. 87-68 il risultato al termine di una partita molto intensa, dove i padroni di casa hanno mollato solo nelle battute conclusive, dopo aver rimontato un passivo che per loro si era fatto davvero pesante (35-54 al 25’), fino ad arrivare a soli 2 punti dalla formazione senese. E’ qui che si è visto il grande carattere della squadra allenata da coach Marco Collini, il vecchio leone del basket senese, che sin dalle prime battute è riuscito a imbrigliare con sagge scelte tattiche la manovra offensiva dei padroni di casa.

A nulla sono valsi i 47 punti di Panicucci, un vero e proprio talento per il basket che però lascerà a breve per dedicarsi al suo sport preferito, il ciclismo. Il Costone però ha giocato più di squadra, con una difesa attenta e reattiva che ha saputo innescare buoni contropiedi. In attacco i gialloverdi si sono trovati alla perfezione già nella prima frazione di gioco che ha visto il Costone chiudere sul +10, vantaggio che viene mantenuto e incrementato di 1 punto all’intervallo. Coach Collini e il suo vice Giuseppe Dragone, nonché preparatore atletico delle Giovanili del Costone, chiedono ai suoi il massimo della concentrazione, in quanto consapevoli che ci sarà ancora da soffrire. Poi ecco lo strappo a metà del 3° quarto con i senesi che si portano sul +19, ma Donoratico non si dà per vinto, sorretto dal solito Panicucci che però nell’ultima frazione dovrà lasciare il campo per raggiunto limite di falli.

Da lì in poi ci sarà una sola squadra in campo, il Costone. Comprensibile l’esplosione di gioia al suono della sirena finale da parte dei ragazzi della Piaggia che meritatamente portano a casa l’ambito Trofeo.

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Centro Farc
Chianti Banca