In Campo: “Amareggiati dalla scelta di Potere al Popolo di non prendere posizione al ballottaggio”

“C’è il rischio di consegnare la città in mano a una destra che si traveste da cambiamento, invitiamo ad un atto di responsabilità”

Potere al Popolo, che nel primo turno di Amministrative ha corso con Sinistra per Siena, ha deciso di non prendere posizione al ballottaggio per nessuno dei due candidati (LEGGI QUI:  https://www.radiosienatv.it/ballottaggio-potere-al-popolo-non-sara-nessuno-dei-due-candidati/ ) Una decisione che amareggia In Campo, la lista a sostegno di Bruno Valentini:

“Leggiamo con dispiacere della decisione di Potere al popolo di non prendere una posizione in merito al ballottaggio di domenica prossima, 24 giugno – ha detto il coordinatore Roberto De Vivo – Un dispiacere il nostro non per l’atto in sé, dal momento che rispettiamo le scelte altrui, ma per quello che questa decisione significa: ovvero il rischio di consegnare la città in mano a una destra che si traveste da cambiamento, ma rispolvera paure vecchie e vuol fare breccia toccando i nervi scoperti della intolleranza e della negazione. Una destra nella quale molte realtà, come Potere al popolo, riteniamo non potrebbero mai e poi mai riconoscersi. Il voto è una scelta politica ma anche e soprattutto di valori. Il nostro vuole essere un invito verso quello che sarebbe un atto fondamentale di responsabilità. Il nostro è un appello a tutte le forze democratiche, progressiste e antifasciste per far fronte comune nel nome degli ideali che ci legano”.

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau