Caso David Rossi, l’udienza slitta al 26 giugno

Slitta al 26 giugno alle ore 10 l’udienza sul caso David Rossi

Slitta al 26 giugno alle ore 10 l’udienza sul caso David Rossi, in un primo momento fissata per il 15 giugno dal giudice per le indagini preliminari  Roberta Malavasi. Nella settimana dal 12 al 16 giugno, infatti, l’Unione camerale ha proclamato l’astensione dalle udienze e dunque il gip ha proceduto ad una nuova fissazione. Dopo la richiesta di archiviazione che è arrivata da parte della procura lo scorso febbraio, in base agli accertamenti effettuati sulla salma di David Rossi e alle perizie tecniche effettuate nel vicolo di Monte Pio, dove Rossi precipitò trovando la morte il 6 marzo 2013, i legali difensori della famiglia Rossi hanno presentato opposizione, a loro volta producendo alcune perizie tecniche. Il 26 giugno, dunque, nell’udienza fissata per le ore 10 presso il tribunale di Siena, il giudice dovrà decidere se archiviare o meno il caso, in base alla documentazione prodotta dalle parti. In particolare, si legge nel decreto di fissazione di udienza camerale, il riferimento è all’articolo 580 del codice penale per il reato di istigazione al suicidio. Antonella Tognazzi e Carolina Orlandi saranno difese dal legale Luca Goracci, i fratelli di David Rossi dall’avvocato Paolo Pirani.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca