Castellina in Chianti: ruba un furgone, fugge nel bosco e lo lascia in mezzo di strada

Un operaio agricolo di 19 anni sottrae un mezzo alla sua stessa azienda: i militari dell’Arma lo rintracciano a casa sua nascosto sotto il letto

Ruba un furgone, si dà alla fuga ma appena vede i carabinieri esce dal veicolo lasciandolo in mezzo alla strada: messa in sicurezza la viabilità, i militari riescono a rintracciare il fuggitivo e a denunciarlo. Tutto questo succede a Castellina in Chianti, con protagonista un cittadino rumeno di 19 anni residente nel borgo, operaio agricolo, che all’una di notte è stato intercettato lungo la sp 130 a bordo di un furgone ducato Fiat Bianco poco prima rubato dal parcheggio di una grossa ditta locale di servizi per l’agricoltura. Visti i militari è fuggito scendendo dal mezzo, che ha abbandonato in mezzo al canale di reflusso delle acque per poi sparire nella boscaglia facendo perdere le proprie tracce.

Dopo un iniziale tentativo di inseguimento i carabinieri hanno pensato fosse primario spostare il furgone dal punto in cui era stato lasciato, essendo in curva e pericoloso per le auto in transito. Arrivato il proprietario che ha recuperato il furgone, le autorità si sono messe a caccia del fuggitivo, riconosciuto in un dipendente dell’azienda a cui aveva rubato. Raggiunto in casa sua, lo trovavano nascosto sotto il letto, con ancora addosso scarponi e abbigliamento fangoso. Denunciato a piede libero per furto aggravato non è stato arrestato per decorsa mancanza di flagranza.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Europa Due
Siena Motori
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc