Colpo di scena, agli studenti non basta più il badge per entrare a Le Scotte e scatta la fila all’ingresso

Un paradosso. Se fino a ieri agli studenti e al personale dell’Aou Le Scotte di Siena bastava il badge per entrare all’interno della struttura, a differenza di come era stato comunicato durate la presentazione del nuovo check in ( https://www.radiosienatv.it/coronavirus-nuovo-check-point-allingresso-del-policlinico-le-scotte/  ) che evidenziava come la misurazione della temperatura fosse indispensabile per tutti coloro che varcassero le porte di ingresso, la linea oggi è cambiata. https://www.radiosienatv.it/check-in-scotte-agli-studenti-basta-il-badge-per-entrare-alle-scotte/

Dopo il nostro servizio, il quale testimoniava proprio come per gli studenti bastasse far vedere il badge all’ingresso, e dopo che proprio alcuni laureandi ai nostri microfoni avevano detto che non fosse necessaria la misurazione in quanto “siamo i primi a rispettare le norme di igiene necessarie per prevenire il Coronavirus“, oggi è arrivato il clamoroso dietrofront. Un colpo di scena che ha causato anche un’enorme fila durante l’orario di punta, ossia proprio quello coincidente con l’ingresso degli studenti a lezione.

Dopo diversi minuti di attesa sono state create due file: da una parte i visitatori e dall’altra i possessori di badge. Ma non sono mancate le polemiche da parte dei visitatori che sottolineano come con questa enorme calca sia più probabile trasmettere un eventuale virus. La psicosi regna, ma se le regole sono per tutti è giusto farle rispettare.

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc