Comando dei carabinieri in via della Stufasecca: sopralluogo del generale

Il generale Tullio Del Sette in visita a Siena

Il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, è giunto martedì 9 maggio, in elicottero a Siena per effettuare una breve visita presso la Stazione Carabinieri di “Siena Centro”.

Accompagnato dal Generale Emanuele Saltalamacchia, Comandante dei Carabinieri della Toscana e dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Siena, Colonnello Giorgio Manca, è stato accolto dal Maresciallo Capo Pierpaolo Fiorito e dai Carabinieri della storica Stazione in S. Francesco.

Durante la visita, che ha visto presente anche una folta delegazione di militari in congedo della locale Sezione dell’Associazione Nazionale, il generale Del Sette si è complimentato per l’impegno quotidiano a tutela della collettività e l’armonia riscontrata all’interno del reparto territoriale, nonché per le importanti attività sociali e di volontariato svolte dal personale non più in servizio.

Dopo un cordiale brindisi di saluto, il Comandante Generale si è spostato presso la ex sede della Banca d’Italia in via della Stufa Secca che, in prospettiva, diventerà la nuova caserma del Comando Provinciale dei Carabinieri di Siena.

Il generale Del Sette, primo sostenitore del trasferimento all’interno delle mura cittadine, ha apprezzato il valore, la bellezza e la funzionalità della struttura che, con pochi interventi di adattamento, è pienamente aderente alle esigenze istituzionali.

A seguire, il Comandante Generale ha ripreso quindi il volo su un aeromobile dell’Arma, in dotazione al Centro Elicotteri di Pratica di Mare, per raggiungere dopo pochi minuti, in località Cornocchia, uno dei reparti che la recente acquisizione del Corpo Forestale dello Stato ha portato in dote all’Arma dei Carabinieri, una istallazione per la conservazione della biodiversità ed una riserva naturale dove vengono protette alcune preziose specie e razze faunistiche.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due