Conte: “Chiusura totale fino al 13 aprile”

Il premier firma il nuovo dcpm. Rinnovate anche tutte le limitazioni legate agli spostamenti. "Quando gli esperti ce lo diranno al via la fase 2, di allentamento graduale, di convivenza con il virus. Poi ci sarà la fase 3, che sarà quella dell'uscita dell'emergenza, della ricostruzione, del rilancio"

Il premier Giuseppe Conte ha confermato, nel corso di una conferenza stampa, il prolungarsi della chiusura totale fino al 13 aprile anticipato stamani dal ministro Roberto Speranza nell’informativa al Senato. Conte ha firmato stasera il decreto che proroga fino a pasquetta le misure di contenimento del coronavirus. Rinnovate anche tutte le limitazioni legate agli spostamenti. La novità riguarda la sospensione degli allenamenti anche per le società sportive e gli atleti professionisti.

“Quando gli esperti ce lo diranno – ha detto Conte – entreremo nella fase 2, di allentamento graduale, di convivenza con il virus. Poi ci sarà la fase 3, che sarà quella dell’uscita dell’emergenza, della ricostruzione, del rilancio. Per adesso non possiamo allentare le restrizioni  -ha sottolineato – ogni sforzo fatto finora sarebbe vano”.

 

Errebian
All Clean Sanex
Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due