Costone carioca: Vithor Juliatto nuovo acquisto della Vismederi

L’atleta brasiliano di 202 cm esordirà nel big match contro Quarrata

Con un vero e proprio blitz condotto in Federazione dal presidente Emanuele Montomoli, è stato possibile sbloccare la procedura relativa al tesseramento del giocatore brasiliano Vithor Juliatto che adesso, a tutti gli effetti, è un tesserato della Vismederi e già da domenica prossima potrà vestire la maglia gialloverde del Costone. Un colpo niente male per la Società della Piaggia che è riuscita a scovare un vero e proprio talento di oltre oceano, ma nelle cui vene scorre anche sangue italiano. Infatti i bisnonni di Vithor, originari di un piccolo comune in provincia di Vicenza, emigrarono nel 1880 in Brasile e da lì nasce tutta la discendenza del giocatore che per due anni ha fatto un’esperienza a livello dilettantistico nel Campionato iberico. Nel suo trascorso da cestista annovera molte convocazioni nelle nazionali giovanili brasiliane. Due e 02 di altezza, un fisico da bronzo di Riace, reattività da vendere, il suo ruolo sarà quello di ala-forte, un reparto piuttosto sguarnito in casa Vismederi che adesso vede rafforzare consistentemente il settore lunghi, creando opportunità sia vicino a canestro che esternamente.

“Sono felice che il mio tesseramento sia andato a buon fine – confessa Vithor, classe 1995 – non vedo l’ora di scendere in campo con i miei nuovi compagni di avventura. Amo l’Italia, amo Siena, una Città davvero stupenda”. Vithor Juliatto abita nel Bruco, una Contrada che ha gli stessi colori del Brasile, così come la maglia del Costone; segni del destino, così come lui stesso tiene a precisare. “Quando l’ho incontrato a Barcellona – racconta il presidente Montomoli – ho capito che poteva essere il giocatore giusto per noi; un ragazzo serio, disponibile che si è subito integrato con la squadra. Spero proprio che rappresenti per tutti noi, ma anche per la Pallacanestro senese, un valore aggiunto su cui poter puntare per i prossimi anni. E’ infatti sua intenzione – aggiunge Montomoli – prendere la cittadinanza italiana – e lo stiamo aiutando proprio in questo. Non vedo l’ora di vederlo all’opera sul parquet del PalaNannini, anche se in allenamento ha già fatto vedere tutte le sue potenzialità”.

Estra
Lusini Gas
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc