Covid-19: primi casi positivi anche a Montalcino

Avviso alla cittadinanza del sindaco Silvio Franceschelli, che sottolinea l'assenza di situazioni di allarme sociale

Primi casi di positività al coronavirus anche a Montalcino. Lo rende noto il sindaco Silvio Franceschelli, che ha diffuso un avviso pubblico specificando che per un primo caso trattasi di persona domiciliata per lavoro in un’altra regione, prelevata dalla propria dimora con viaggio organizzato dal Comune e autorizzato dal 118 con mezzo attrezzato Covid-19, attualmente ricoverata all’ospedale. Non ha avuto contatti negli ultimi 20 giorni nè con familiari nè con persone residenti.

Un secondo caso è una persona da lungo tempo domiciliata per lavoro a Montalcino e rientrata da altra regione, postasi in isolamento volontario, e per cui è stata circoscritta e ricostruita la filiera dei rapporti, consentendo il contenimento.  Entrambi sono – sottolinea il sindaco Franceschelli – oggetto di sorveglianza e non sussistono situazioni di allarme sociale.