Cus Siena scherma, riparte la nuova stagione sportiva

La Federazione ha assegnato lo scudo d’onore al CUS Siena

Tornano in pedana gli schermitori senesi nella palestra del CUS all’Acquacalda con molti atleti che si riaffacciano in palestra dopo una stagione che ha visto i cussini spesso fermati dall’emergenza sanitaria; le precauzioni e le scelte adottate da molte famiglie per i propri figli, le quarantene e le chiusure precauzionali della sala di scherma con Siena in zona rossa hanno dato come risultato un’attività svolta a singhiozzo neanche lontanamente paragonabile a una normale stagione sportiva.

Chiusa la parentesi di Tokio, con le Olimpiadi che vedono la ex cussina Alice Volpi tornare a casa con la medaglia di bronzo a squadre nel fioretto e qualche rimpianto per la prova individuale chiusa al 4° posto e le Paralimpiadi, con il senese cussino Matteo Betti, anche lui fermatosi a poche stoccate dal podio nel fioretto individuale, adesso si riparte con l’entusiasmo di sempre e la speranza di poter cercare di lavorare con continuità; la bozza del calendario fissa gli appuntamenti della stagione anche se mancano molte sedi e le prime gare internazionali previste nei mesi di settembre e ottobre sono praticamente tutte cancellate.

Il primo appuntamento è comunque fissato: infatti è in programma a Carrara, poco dopo la metà del corrente mese di settembre, la prova regionale under 14, valida per qualificarsi al Campionato Italiano riservato a questa categoria che assegnerà in ottobre, a Riccione, i titoli della passata stagione sportiva in una gara che normalmente si disputa nel mese di maggio.

Da segnalare come la Federazione abbia assegnato nel corso della stagione le onorificenze sportive premiando fra le Società che si sono distinte nel lungo periodo, non meno di venti anni, il C.U.S. Siena con lo “Scudo d”Onore”  in relazione all’impegno organizzativo nel campo della promozione della Scherma, della formazione degli schermidori e per partecipazione qualificata all’attività agonistica.

Un altro riconoscimento importante è per i preparatore atletico cussino Tommaso Marsiglietti, confermato nello staff under 20 del fioretto con la convocazione al raduno estivo a Piani di Luzza a Forni Avoltri, in provincia di Udine, in vista dell’inizio della stagione 2021/2022.