Home Sport ROBUR SIENA Dal Canto: “Se vogliamo fare un campionato di vertice dobbiamo migliorare”
0

Dal Canto: “Se vogliamo fare un campionato di vertice dobbiamo migliorare”

0
0

Il commento del mister della Robur. Il match winner Guidone: “Tante palle gol, sono sfide che non possiamo rischiare di non vincere”

Mister Alessandro Dal Canto ha commentato così la vittoria della Robur Siena con la Giana Erminio per 1-2:
“Abbiamo avuto molte occasioni per fare gol, è anche vero che la prima occasione pero’ ce l’ha avuta la Giana Erminio, e come sempre gli episodi fanno la differenza. Dopo siamo stati bravi e fortunati a sbloccarla, riuscendo ad incanalare la partita nel binario che volevamo, loro si sono aperti. Nel secondo tempo siamo andati meglio ed avevamo l’obbligo di chiudere prima la partita, la Giana è stata in partita fino alla fine e se un episodio cambia l’andamento poi ci raccontiamo la solita filastrocca. Dobbiamo diventare più bravi sotto questo aspetto se vogliamo fare un campionato di alta classifica. Il cambio modulo? Mi baso sulla qualità dei giocatori, un paio si sono meritati di tornare dentro, eravamo partiti con il 4-3-1-2 poi ho cambiato con il 3-5-2 per trovare più solidità, oggi se manteniamo equilibrio possiamo tornare a giocare con giocatori sulla trequarti considerando che abbiamo Cesarini D’Auria, Guberti, Campagnacci e Serrotti che possono giocare in quella posizione e non voglio castrarli nel fargli fare altro. Il Monza è nettamente superiore alle altre ed andrà in serie B, per il resto le altre si giocano un posto di rilievo nei playoff e noi ci vogliamo giocare il posto migliore, per farlo dobbiamo trovare continuità in casa”.

Le parole di Marco Guidone, alla sua seconda rete in campionato: “Giocare qua mi porta fortuna, in due partite ho segnato tre gol, e potevano essere anche di più perchè oggi ho perso il conto delle palle gol che abbiamo avuto. Siamo contenti, abbiamo fatto una buona partita e ci godiamo la vittoria, ma sono sfide che non possiamo rischiare di non vincere. E’ normale che, dopo aver dominato la partita, abbiamo subito il gol e ci ha spezzato un po’ il ritmo, pero’ abbiamo riordinato le idee, ci siamo organizzati e siamo riusciti a tornare in vantaggio. E’ capitato spesso a partita in corso che il mister cambiasse schieramento in avanti, è normale che lo faccia visto che siamo in tanti, ha molte soluzioni, siamo pronti a tutto e lo abbiamo dimostrato”.