Danneggia tabacchi e scappa, Polizia denuncia 50enne arrivato a Siena dall’Emilia Romagna

L'uomo, già sanzionato per le violazioni covid-19. dopo essere scappato senza pagare stava cercando di tornare nella sua regione in treno: la Polizia lo ha sorpreso alla Stazione mentre beveva il caffè alla macchinetta

Aveva aggredito verbalmente la titolare della tabaccheria di Piazza Gramsci e danneggiato il locale, perchè si rifiutava di pagare le sigarette sostenendo di essere titolare del reddito di cittadinanza (LEGGI QUI): fuggito, il protagonista dei fatti, un italiano di 50 anni, è stato però rintracciato poche ore dopo dalla Polizia di Stato presso la stazione ferroviaria, e denunciato.

I poliziotti, che si erano messi sulle sue tracce visionando le telecamere interne al circuito di sicurezza del tabacchi, hanno subito sospettato che potesse trattarsi della persona che il giorno precedente era stata da loro sanzionata presso la Stazione, per le misure di contenimento del COVID 19. L’uomo era, infatti arrivato a Siena dall’Emilia, con il treno, senza una motivazione valida. Così i poliziotti si son subito messi sulle sue tracce cercandolo nell’area ferroviaria, convinti che avrebbe tentato di lasciare la città utilizzando il treno.

I sospetti degli agenti sono risultati fondati, dato che il cinquantenne è stato trovato davanti alle macchinette self service intento a prendere un caffè in tutta tranquillità, molto probabilmente in attesa di prendere il primo treno utile per allontanarsi. Con estrema naturalezza, a seguito delle domande incalzanti dei poliziotti, l’uomo ha ammesso di avere avuto “a che fare “ nella mattinata con la tabaccaia.

Errebian
Electronic Flare
All Clean Sanex
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due