Ego Handball a Bolzano per l’aggancio al terzo posto

All’andata i senesi ebbero la meglio per 28-26. Gli altoatesini precedono la Ego in classifica di soli due punti

Vigilia della dodicesima giornata della Serie A Beretta, con la Ego Handball Siena attesa domani, sabato 15 maggio, alle 18.00, dalla difficile trasferta di Bolzano. All’andata i senesi ebbero la meglio per 28-26, ma adesso in palio c’è il terzo posto con gli altoatesini che precedono la Ego di soli due punti (30 punti per Bolzano e 28 per Siena). Bolzano è una delle formazioni più vincenti della pallamano italiana, un gruppo rodato, composto di giocatori esperti che giocano a memoria.

Non sarà certo una sfida semplice per i ragazzi della Ego Siena, che però sono coscienti ed hanno più volte dimostrato di potersela giocare con chiunque, come afferma il capitano della formazione senese Alessandro Leban. “Siamo consapevoli che sarà una partita difficile. Stiamo cercando ritrovare ritmo dopo pausa della Nazionale ed abbiamo voglia di riscattarci dalla butta prestazione contro Cingoli. Vogliamo fare il meglio possibile e andare a Bolzano per prendere i due punti. Abbiamo studiato bene la squadra, abbiamo studiato i singoli e nonostante abbiano vinto tanto e siano molto più esperti di noi andiamo là per giocarcela come abbiamo sempre fatto. Non dobbiamo avere paura di nessuno. L’obiettivo di tutti è dare il massimo perché non ci piace perdere”.

“Bolzano è una squadra molto esperta – afferma il tecnico della formazione senese Branko Dumnic – abituata a vincere e sappiamo che non sarà una partita facile. I ragazzi però hanno voglia di fare bene perché vogliono chiudere il campionato nel miglior modo possibile. Sappiamo che non dovremo abbassare la concentrazione e daremo il massimo per portare a casa la vittoria”.