Elezioni suppletive, Valenti: “Ancora presto per fare i nomi”

"Credo il tutto si svolgerà nella prossima primavera" spiega il segretario provinciale del PD in merito alle elezioni che si renderanno necessarie per sostituire Padoan

La notizia della nomina di Piercarlo Padoan a presidente di Unicredit ha smosso gli animi a livello provinciale. Essendo stato eletto nel collegio senese nel 2018 in un collegio uninominale, per sostituire Padoan non ci sarà lo scorrimento della lista, ma si dovrà ricorrere alle elezioni suppletive.

“Ancora non abbiamo ben chiari i tempi – spiega il segretario provinciale del PD Andrea Valenti – per ora Padoan è stato cooptato nel CdA, dovremo vedere se questa condizione sarà o meno incompatibile con il suo ruolo di parlamentare e nel caso si avvierà la procedura per le suppletive, ma credo che il tutto si svolgerà nella prossima primavera“.

“Ho avuto con lui una telefonata interlocutoria questa mattina – continua Valenti – anche per capire quali sono le prospettive di questo passaggio che per noi è ovviamente importante, perché un’elezione in un collegio che poi è quello che abbraccia la quasi totalità della Provincia di Siena. Al momento è prematuro pensare a nomi, stiamo ancora cercando di capire i tempi. A breve faremo un ragionamento, ma parlare di nomi ora mi pare avventato”