Enrico Bruschelli e Murtas a Siena Tv: “Mai dubitato della nostra innocenza, andavamo a testa alta”

Il commento dei due fantini assolti ieri nell’ambito del processo per i cavalli scambiati

Si è chiuso nel migliore dei modi per Enrico Bruschelli e Sebastiano Murtas il processo sui cavalli scambiati: per i due fantini è arrivata l’assoluzione da tutte le accuse. A difendere “Bellocchio”, gli avvocati Lorenzo De Martino e Beniamino Valerio Schiavone, che hanno espresso a margine della sentenza, arrivata dopo quasi 11 ore di udienza, grande soddisfazione per il risultato ottenuto.

“Ognuno ha fatto il suo lavoro, il Pm ha avanzato l’accusa e tratto le somme, la difesa ha fatto il suo mestiere e l’ha fatto molto bene – ha detto Enrico Bruschelli a Siena Tv – non ho mai dubitato della mia innocenza, e nemmeno i miei avvocati, siamo sempre andati a testa alta di questo e alla fine siamo riusciti a dimostrarlo ed è arrivata la sentenza che ha annullato tutto, facendomi risultare innocente. Sono contento, dopo 5 anni di attacchi mediatici e pressioni, ora sono sereno e tranquillo”.

Soddisfazione massima anche da parte di Sebastiano Murtas, detto Grandine, che era invece assistito dall’avvocato Duccio Pagni: “Sono felicissimo – ha aggiunto ai nostri microfoni – ma devo dire che l’ho vissuta bene perchè avevo la coscienza pulita. Sono contento per Enrico e anche per Gigi, a cui hanno tolto le accuse più gravi”.

 

 

 

 

 

Errebian
Electronic Flare
Estra
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due