Escrementi umani all’Antiporto di Camollia

Sporcizia ed escrementi all’Antiporto di Camollia

E’ il punto di attracco per chi utilizza la risalita della stazione e fu chiuso al traffico qualche anno con l’intento di preservarlo e adibirlo all’uso pedonale. Ma le condizioni dell’Antiporto di Camollia sono invece addirittura peggiorate. Quando le auto transitavano all’interno la strada veniva pulita dalla spazzatrice e nessuno avrebbe mai pensato di utilizzarlo come wc. Era comunque un monumento “a vista”, mentre adesso per visitarlo occorre raggiungerlo appositamente e di questo ne approfittano gli incivili.

Transennato da una barriera di auto parcheggiate ai due ingressi in maniera selvaggia, l’Antiporto di Camollia mostra all’interno una situazione imbarazzante.

I sedili in travertino sono coperti da una coltre di sterco di piccione che li rende inservibili. Bicchieri di plastica, rimasugli di pic nic e giornali forse portati dal vento sono un po’ ovunque, ma lo spettacolo peggiore è quello che balza agli occhi in uno degli angoli. Il puzzo di urina ed escrementi umani rende l’aria irrespirabile. Non è colpa di qualche proprietario di cani poco avvezzo a raccogliere i bisognini: gli escrementi sono chiaramente umani con tanto di fazzolettini per la pulizia sparsi tutto intorno. E non si tratta di un caso singolo, ma di un utilizzo sicuramente ripetuto ed ormai lì da qualche tempo.

antiporto di camollia IMG-20160427-WA0006 IMG-20160427-WA0005 IMG-20160427-WA0004 IMG-20160427-WA0007 IMG-20160427-WA0009 IMG-20160427-WA0008

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due
Siena Bureau