Esplosione in cucina, sei persone ferite

Esplosione nella notte alla Contrada Gracciano

Un’esplosione e il conseguente principio d’incendio ha provocato il ferimento di sei persone e l’inagibilità di alcuni locali della Contrada Gracciano a Montepulciano.

Erano le ore 0.20 di domenica 20 novembre quando una squadra del distaccamento dei vigili del fuoco di Montepulciano, supportata da un funzionario tecnico, è intervenuta a Montepulciano in Piazza Pasquino 8, presso la “Contrada Gracciano”, per l’esplosione seguita da un principio di incendio di gpl fuoriuscito dall’impianto di adduzione ad una cucina.

Nell’esplosione sono rimaste ferite sei persone che autonomamente si sono recate presso il pronto soccorso degli Ospedali Riuniti della Valdichiana in Montepulciano; dalle informazioni al momento disponibili sembrano avere riportato lievi danni e prognosi limitate.

Strutturalmente sono state riscontrate lesioni agli orizzontamenti con struttura in legno del locale cucina, sottostante ad appartamento che risulta non abitato, per i quali è stata richiesta l’inagibilità.

Sono tuttora in corso i necessari accertamenti per stabilire la causa dell’incidente Presenti sul posto, oltre al personale dei vigili del fuoco, i carabinieri del Comando Compagnia di Montepulciano. La squadra dei vigili del fuoco ha lavorato fino alle 3 della notte per mettere in sicurezza l’edificio.