Home Cronaca Ex albergo Malizia, Michelotti: “Massima flessibilità nella destinazione d’uso”

Ex albergo Malizia, Michelotti: “Massima flessibilità nella destinazione d’uso”

0
0
Advertisements

L’assessore all’urbanistica dice la sua sul futuro del complesso all’asta: termine per le offerte entro il 16 marzo 2020. “Sarà pensato come studentato o residenza turistico-ricettiva”

Continua a tenere banco il futuro dell’ex albergo Malizia, che sarà battuto all’asta per la metà di marzo (LEGGI QUI). A commentare la situazione è l’assessore all’urbanistica Francesco Michelotti: “E’ un argomento – afferma a Siena Tv – di cui discutiamo da inizio mandato, si tratta di una delle tante eredità pesanti ricevute dalle precedenti amministrazioni. Ci sono tanti problemi, prima di tutto un contenzioso, la struttura è sub iudice, sotto curatela fallimentare e all’asta. L’Amministrazione favorirà flessibilità massima nella destinazione d’uso, sarà pensata come studentato o come residenza turistico ricettiva e alberghiera. La attuale voragine dovrà essere destinata a parcheggio di pertinenza dell’albergo. Vogliamo agevolare la destinazione d’uso e permettere a chi vuole investire di poter riqualificare l’area” conclude.