Fornace, svolta indagini: una giovane confessa l’omicidio

Indiziata una ragazza minorenne: avrebbe ucciso il 63enne guardiano per difendersi da un tentativo di stupro

Le immediate indagini condotte dal Nucleo Investigativo e dalla Compagnia di Siena hanno consentito di ricostruire nel corso della notte la dinamica dell’omicidio della fornace di Castelnuovo Scalo.

È stata individuata come responsabile una minore di 18 anni, che abita nello stesso stabile coi genitori, insieme ad altri extracomunitari. Alle contestazioni dei militari sulle contraddizioni nelle ricostruzioni della ragazza, la giovane ha ammesso di essere stata l’autrice del fatto criminoso, affermando di essere stata aggredita dall’uomo che
aveva tentato di stuprarla. L’uomo é stato trovato infatti nudo. Nei confronti dell’interessata, accompagnata in Casa di Prima Accoglienza della provincia di Firenze, è stato emesso, dalla Procura per i minorenni di Firenze, un decreto di fermo di indiziato di delitto per “omicidio”.

Lusini Gas
Estra
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca