Giovannini: “Sono contrario al divieto di visite ai pazienti”

Il dg dell'AOUS si schiera contro una eventuale ordinanza regionale che vieti ai familiari di visitare i pazienti "Sono terapie che valgono quanto le medicine"

Durante la conferenza stampa congiunta di questa mattina del sindaco Luigi De Mossi e del direttore generale dell’AOUS Valtere Giovannini sono stati molti i temi toccati, tra i quali la possibilità di un’ordinanza regionale che vieti ai familiari di far visita ai pazienti a causa dell’emergenza Covid.

“Mi atterrò alle disposizioni regionali, ma non vorrei vietare le visite ai pazienti – ha affermato Giovannini – Le visite sono una terapia importante che vale quanto una medicina”.

Si fanno sempre più insistenti infatti le voci su una prossima ordinanza regionale che vieti proprio le visite ai pazienti negli ospedali, ad oggi alle Scotte limitate ad una persona al giorno con il rispetto di tutte le norme di sicurezza, dopo quella di ieri che ha vietato la visita agli ospiti nelle Rsa, che ha scatenato non poche polemiche sui social.

“Ciascun malato deve avere diritto ad avere per un periodo di tempo, anche limitato, una persona cara accanto” ha concluso Giovannini, la cui presa di posizione è sembrata netta contro un’eventuale ordinanza in merito e che ha anzi confidato come siano allo studio modalità per cui anche i pazienti nel reparto Covid possano ricevere visite.