Gli auguri di Buona Pasqua del Comitato Amici del Palio

L'augurio più grande, va a tutti gli operatori medici e infermieri del nostro ospedale, impegnati a fronteggiare un nemico invisibile che ci ha privato delle nostre libertà quotidiane e della gioia di partecipare ai riti della nostra città.

In questo periodo così difficile non solo per la nostra Città, ma anche per il nostro Paese e il mondo in cui viviamo, ritengo doveroso fare gli auguri di una felice e serena Pasqua a tutti i senesi e contradaioli, alle dirigenze che con orgoglio e dedizione li rappresentano, a tutte le istituzioni civili, militari e religiose, alla stampa senese, a coloro che hanno voluto offrire tempo prezioso per collaborare ai nostri progetti, ai cittini che abbiamo incontrato nelle scuole, e alle associazioni che abbiamo sostenuto (Associazione Coccinelle – Amici del neonato, Kiwanis Club Siena, Croce Rossa Italiana – Comitato di Siena, Le Mura Siena)

L’augurio più grande, tuttavia, va a tutti gli operatori medici e infermieri del nostro ospedale, impegnati a fronteggiare un nemico invisibile che ci ha privato delle nostre libertà quotidiane e della gioia di partecipare ai riti della nostra città.

Un abbraccio particolare, e virtuale, va inoltre a tutti i contradaioli di accesa passione: i Presidenti che mi hanno preceduto, i componenti del Comitato Amici del Palio attuali e del passato, gli amici con i quali ho il piacere di collaborare nella Giunta, auspicando di potersi ritrovarsi quanto prima nella nostra meravigliosa Piazza, nel tripudio di bandiere e tamburi che ci infiamma i cuori, quando Siena, come sempre, trionfa immortale.

Il Presidente
Emiliano Muzzi