Grande musica internazionale il 3 agosto con “Camigliano Blues”

Quattordicesima edizione del festival internazionale

“Camigliano Blues 2019”, quattordicesima edizione del festival internazionale, il grande blues è a Camigliano il 3 agosto. Due serate di grande musica (la prima si è tenuta il 27 luglio), organizzate dall’Associazione Culturale Ricreativa Camigliano in collaborazione con Torrita Blues e Italian Blues Union, dove l’abbinamento di blues e tradizione enogastronomica è ormai una ricetta sicura, il tutto nella suggestiva cornice del piccolo borgo di Camigliano, a pochi chilometri da Montalcino, sede della nota Sagra del Galletto.

Il programma è ben collaudato e di sicuro successo: le cuoche dell’Associazione prepareranno le ricette storiche della cucina tradizionale da gustare durante la cena nella piazza del Pozzo, insieme agli artisti; a seguire il concerto di due band per ogni serata, con gli ospiti comodamente seduti ad un tavolo riservato, sorseggiando gli ottimi vini del territorio. Luca Romani, ideatore e organizzatore del Torrita Blues e da ormai molti anni direttore artistico del festival di Camigliano, anche quest’anno porterà sul palco nomi noti del panorama blues nazionale ed internazionale.La serata del 3 agosto propone un programma di sicuro successo: apre la serata la Mojo Blues Band, una formazione che ha festeggiato da poco i 40 anni di attività, nata a Firenze nel 77, che propone da sempre il miglior blues elettrico in “Chicago Style”. A seguire gli ospiti top della serata, i BIG FAT MAMA, gruppo storico italiano famoso nel mondo, nato a Genova a fine anni settanta, che ha collaborato con tutti i grandi del panorama blues internazionale. Dal nuovo Cd pubblicato di recente ci proporranno una miscela di suoni che attraversa i vari stili del Blues, da Chicago a New Orleans, passando per California e Texas, per una grande serata di blues. Inizio delle serate ore 20,00 con la cena su prenotazione, inizio concerti ore 21,30.