Guerra allo spaccio: la Finanza arresta pusher in Pantaneto

Arrestato un pusher per detenzione ai fini di spaccio di marijuana

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Siena ha disposto in questi giorni una intensificazione delle azioni di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti su tutta la provincia di Siena ed in particolare nel centro del capoluogo cittadino dove, in passato, alcuni giovani “consumatori” sono stati sorpresi in possesso di piccole quantità di droghe. La specifica azione della Guardia di Finanza in tale delicato settore mira soprattutto ad ostacolare la diffusione del consumo di sostanze stupefacenti, specialmente tra i giovanissimi, maggiormente esposti ai rischi delle tossicodipendenze e facili prede di spacciatori senza scrupoli.

Nei giorni scorsi, le perlustrazioni eseguite dagli uomini delle Fiamme Gialle senesi lungo le vie della movida cittadina hanno consentito di individuare e trarre in arresto un soggetto italiano che si era reso responsabile del reato di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

I Finanzieri della Compagnia di Siena, nel corso del controllo del centro storico cittadino, hanno notato due uomini di giovane età appartati in via Pantaneto, uno dei quali intento a consegnare una banconota del taglio di 50 euro all’altro.

Insospettiti dall’atteggiamento dei due, i militari li hanno fermati per identificarli. Dopo essersi accertati che si trattava del pagamento per l’acquisto di una dose di sostanza stupefacente, i Finanzieri hanno proceduto ad eseguire una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dello spacciatore, dove hanno rinvenuto un barattolo di vetro contenente circa 20 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione.

Notiziato il Pubblico Ministero di turno, il Sost. Proc. Dott. Aldo Natalini, che ha coordinato le indagini, gli uomini delle Fiamme Gialle hanno immediatamente proceduto all’arresto dello spacciatore, già colpito da precedenti provvedimenti di polizia per fatti analoghi.

Nei confronti dell’arrestato, posto ai domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato celebrato un processo “per direttissima” innanzi al Giudice Monocratico del Tribunale di Siena che ha convalidato l’arresto.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due