Il figlio di Amanda Sandrelli si laurea al Franci, l’attrice: “Incomprensibile metterlo a rischio”

"Spero che qualcuno mi ascolti e qualcuno ascolti le istanze, giuste, di tutti gli studenti e di tutti gli insegnanti di questo splendido istituto" dichiara l'attrice

Si è laureato ieri in canto all’Istituto Rinaldo Franci di Siena il figlio di Amanda Sandrelli, attrice figlia di Stefania Sandrelli e Gino Paoli conosciuta per i molteplici ruoli televisivi e cinematografici, compreso quello di Pia in “Non ci resta che piangere”.

Nella felicità per il traguardo raggiunto dal figlio l’attrice non ha però potuto fare a meno di esprimere la propria opinione riguardo alla situazione dell’Istituto Franci. “Ieri mio figlio si è laureato in canto al Conservatorio Franci – scrive l’attrice – Io vivo a Roma, ma l’ho mandato a studiare a Siena proprio per l’alta professionalità che c’è in questo Istituto e anche perché una città così piccola e bella mi sembrava un posto giusto per un ragazzo per iniziare a essere indipendente”.

“Sono molto felice, però c’è un piccolo neo in questa grande felicità perché ho saputo che, quest’anno, c’è l’ipotesi che al Franci venga tolta la sede. Questo metterebbe a repentaglio anche la statizzazione dell’Istituto ed è incomprensibile. Avrà un senso il fatto che persino chi abita a Roma viene qui studiare. Mio figlio ha finito il suo percorso, ma ci sono tanti altri ragazzi che lo hanno appena cominciato. Mettere a rischio questo istituto significa mettere a repentaglio il loro percorso cominciato magari con fatica. Alcuni studenti vengono da posti molto lontani, alcuni si sono trasferiti. Sono ragazzi giovani, appassionati, che, credo, avrebbero il diritto di essere aiutati. Spero che qualcuno mi ascolti e qualcuno ascolti le istanze, giuste, di tutti gli studenti e di tutti gli insegnanti di questo splendido istituto”.