In 12 a bordo di due autocarri non rispettano le norme di sicurezza: maxi multa della Guardia di Finanza

Le Fiamme Gialle pizzicano 12 soggetti sulla Siena-Bettolle, tutti di nazionalità turca ed iraniana, dipendenti di una società agricola, senza mascherine e non distanziati: multa complessiva di quasi 7mila euro

Proseguono incessanti i controlli della Guardia di Finanza di Siena per garantire il rispetto dei decreti ministeriali anti coronavirus. Durante uno di tali controlli effettuato nei pressi dell’uscita Castelnuovo Berardenga della SS Siena-Bettolle, una pattuglia delle Fiamme Gialle senesi ha proceduto a fermare due automezzi che transitavano uno dietro l’altro.

Con grande sorpresa dei finanzieri, a bordo del primo mezzo, di maggiori dimensioni avendo una capienza di nove posti, erano presenti 7 soggetti, mentre sul secondo con capienza di sei posti ce ne erano 5, tutti privi di qualsivoglia dispositivo di protezione individuale e, ovviamente, non in grado di rispettare il “distanziamento sociale”, ovvero la principale misura di contenimento dell’emergenza epidemiologica.

Si è proceduto, pertanto, ad acquisire le generalità dei presenti e ad effettuare ulteriori accertamenti che hanno permesso di appurare che i 12 soggetti, tutti di nazionalità turca ed iraniana, fossero dipendenti di una società agricola fiorentina intenti a raggiungere il luogo di lavoro.

Per tutti è scattata la sanzione amministrativa prevista dal D.L. 25 marzo 2020 n.19, raddoppiata nei confronti di un soggetto già sanzionato in precedenza, ammontante complessivamente ad euro 6.396,00.